• Accueil
  • > Citazioni, frasi e pensieri

La Fede

Posté par atempodiblog le 27 août 2008

La Fede dans Citazioni, frasi e pensieri albanapoletanaya9

La fede è l’uccello che sente la luce e canta quando l’alba è ancora oscura.

di Rabindranath Tagore

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri | Pas de Commentaire »

Cosa rileggi?

Posté par atempodiblog le 21 août 2008

Cosa rileggi? dans Citazioni, frasi e pensieri diddlle7

« Dimmi quello che leggi e ti dirò chi sei » è vero; ma ti conoscerei meglio se mi dicessi quello che rileggi.

di François Mauriac

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, François Mauriac, Quaresima, Riflessioni | Pas de Commentaire »

Solitudine

Posté par atempodiblog le 16 août 2008

« Alcuni si lamentano di coloro che non fanno nulla: alcuni, (e questi, gente più misteriosa, incutono maggior spavento), si lamentano perché non hanno nulla da fare. Quando vengon loro regalate belle ore o bei giorni vuoti, borbottano perché sono vuoti. Se si fa loro il dono della solitudine, che è dono di libertà, lo buttano via, lo vogliono distruggere deliberatamente con qualche orribile gioco di carte o con una piccola palla. Esprimo soltanto le mie opinioni personali. So che il mondo è bello perché è vario, ma non posso reprimere un brivido quando vedo buttar via, col fare qualcosa, le vacanze guadagnate con fatica. Da parte mia non posso procurarmi mai abbastanza Niente-da-fare. Mi sembra di non avere avuto mai il tempo libero per disfare neppure la decima parte dei pacchi della mia vita e dei miei pensieri. Non v’è bisogno di dire che non v’è nulla di misantropico nel mio desiderio di isolamento, tutt’altro. Talvolta nella mia morbosa adolescenza, fui, nel senso peggiore, solitario in piena società. Nella mia virilità non mi son mai sentito più socievole che nella solitudine ».

di G. K. Chesterton – Autobiografia
Tratto da: uomovivo.blogspot.com

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton, Stile di vita | Pas de Commentaire »

Buone vacanze!!!

Posté par atempodiblog le 24 juillet 2008

Buone vacanze!!! dans Amicizia buonevacanzevs4

« Contemplando l’azzurro del cielo, l’orizzonte sconfinato del mare, le vette solenni dei monti e la bellezza festosa della natura, lodiamo e ringraziamo Dio creatore che ha lasciato impresso nell’universo la firma della sua onnipotenza, della sua sapienza e del suo amore ». (di Padre Livio)

Buone vacanze!

Publié dans Amicizia, Citazioni, frasi e pensieri, Padre Livio Fanzaga, Viaggi & Vacanze | Pas de Commentaire »

E’ amore!

Posté par atempodiblog le 26 mai 2008

Se tutte le Bibbie del mondo, è stato detto, andassero distrutte per qualche cataclisma o furore iconoclasta e ne rimanesse soltanto una copia; e anche questa copia fosse così danneggiata che solo una pagina fosse ancora intera, e anche questa pagina fosse così stropicciata che solo una riga si potesse ancora leggere: se tale riga è la riga della Prima lettera di Giovanni dove è scritto « Dio è amore! », tutta la Bibbia sarebbe salva, perché tutto è contenuto lì.

di Padre Raniero Cantalamessa

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Fede, morale e teologia, Padre Raniero Cantalamessa | Pas de Commentaire »

L’appassionato schiavo del dolore

Posté par atempodiblog le 22 mai 2008

L’appassionato schiavo del dolore
di Léon Bloy

L’appassionato schiavo del dolore dans Citazioni, frasi e pensieri leonbloy

Ogni afflizione al corpo e all’anima è un male d’esilio.

Io sono soprattutto un uomo di guerra, ma il mio furore si rivolgerà soltanto contro i potenti, gli ipocriti, i seduttori di anime, gli avari e sono straziato dalla pietà per gli oppressi e i sofferenti.

Non è in potere di nessun uomo il non cercare il Paradiso, fosse pure nella disperazione.
Il dolore non è il nostro fine ultimo, è la felicità il nostro fine ultimo. Il dolore ci conduce per mano sulla soglia della vita eterna.

L’uomo che non soffre o che non vuol soffrire, è un figlio diseredato dal Figlio di Dio che sposò il Dolore, perché solo colui che accetta di soffrire può intravvedere la Pace della sua anima.

Non accusatemi; voi credete che il sentimento religioso in me sia una particolare forma di rivolta. E’ esattamente il contrario.
Per quanto folle possa sembrarvi, io sono in realtà, un obbediente ed un tenero. E’ per questo che scrivo implacabilmente, dovendo difendere la Verità e rendere testimonianza al Dio dei poveri. Ecco tutto. Le mie pagine più veementi furono scritte per amore e spesso con lacrime d’amore, in ore di pace indicibili.

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Léon Bloy, Riflessioni | Pas de Commentaire »

La piccola matita nelle mani di Dio

Posté par atempodiblog le 7 mai 2008

Un volto bellissimo, in questo tempo dove si abusa della chirurgia estetica, può ricercarsi anche in chi ha sulla faccia molteplici rughe che la scavano, come Madre Teresa di Calcutta. Su questo viso che trasmette amore brillavano due occhi, che han fatto affermare ad un fotografo, abituato dalle riprese di migliaia di personaggi: “gli occhi più felici che io abbia mai visto”.

mother teresa eyes

Lei affermava di essere ‘la piccola matita nelle mani di Dio’

“Sono come una piccola matita
nelle Sue mani, nient’altro.
È Lui che pensa.
È Lui che scrive.
La matita non ha nulla
a che fare con tutto questo.
La matita deve solo
poter essere usata”.

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Fede, morale e teologia, Madre Teresa di Calcutta, Riflessioni, Stile di vita | 1 Commentaire »

Combattere la Chiesa

Posté par atempodiblog le 21 janvier 2008

Combattere la Chiesa  dans Citazioni, frasi e pensieri gkchesterton

“Uomini che cominciano a combattere la Chiesa per amore della libertà e dell’umanità, finiscono per combattere anche la libertà e l’umanità pur di combattere la Chiesa”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

Mancanza di meraviglia

Posté par atempodiblog le 29 décembre 2007

Mancanza di meraviglia dans Citazioni, frasi e pensieri chesterton

“Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

La più bella delle avventure

Posté par atempodiblog le 20 décembre 2007

La più bella delle avventure dans Citazioni, frasi e pensieri avventura

“La vita è la più bella delle avventure, ma solo l’avventuriero lo scopre”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

Istruzione

Posté par atempodiblog le 14 décembre 2007

Istruzione dans Citazioni, frasi e pensieri diddlmania_429

Senza istruzione corriamo il rischio di prendere sul serio le persone istruite”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

Racconti di Natale

Posté par atempodiblog le 13 décembre 2007

Racconti di Natale
di Jean Paul Sartre

Racconti di Natale dans Citazioni, frasi e pensieri Ges-e-Maria

Siccome oggi è Natale, avete il diritto di esigere che vi si mostri il presepe. Eccolo. Ecco la Vergine ed ecco Giuseppe ed ecco il bambino Gesù. L’artista ha messo tutto il suo amore in questo disegno ma voi lo troverete forse un po’ naif.
Guardate, i personaggi hanno ornamenti belli, ma sono rigidi: si direbbero delle marionette. Non erano certamente così. Se foste come me, che ho gli occhi chiusi. Ma ascoltate: non avete che da chiudere gli occhi per sentirmi e vi dirò come li vedo dentro di me. La Vergine è pallida e guarda il bambino. Ciò che bisognerebbe dipingere sul suo viso è uno stupore ansioso che non è apparso che una volta su un viso umano. Poiché il Cristo è il suo bambino, la carne della sua carne, e il frutto del suo ventre. L’ha portato nove mesi e gli darà il seno: e il suo latte diventerà il sangue di Dio.
E in certi momenti, la tentazione è così forte che dimentica che è Dio.
Lo stringe tra le sue braccia e dice: piccolo mio!
Ma in altri momenti, rimane interdetta e pensa: Dio è là e si sente presa da un orrore religioso per questo Dio muto, per questo bambino terrificante. Poiché tutte le madri sono così attratte a momenti davanti a questo frammento ribelle della loro carne che è il loro bambino e si sentono in esilio davanti a questa nuova vita che è stata fatta con la loro vita e che popolano di pensieri estranei. Ma nessun bambino è stato più crudelmente e più rapidamente strappato a sua madre poiché egli è Dio ed è oltre tutto ciò che lei può immaginare.
Ed è una dura prova per una madre aver vergogna di sé e della sua condizione umana davanti a suo figlio. Ma penso che ci sono anche altri momenti, rapidi e difficili, in cui sente nello stesso tempo che il Cristo è suo figlio, il suo piccolo, e che è Dio. Lo guarda e pensa:
« Questo Dio è mio figlio. Questa carne divina è la mia carne. E’ fatta di me, ha i miei occhi e questa forma della sua bocca è la forma della mia. Mi rassomiglia. E’ Dio e mi assomiglia. E nessuna donna ha avuto dalla sorte il suo Dio per lei sola. Un Dio piccolo che si può prendere nelle braccia e coprire di baci, un Dio caldo che sorride e respira, un Dio che si può toccare e che vive ».
Ed è in quei momenti che dipingerei Maria, se fossi pittore, e cercherei di rendere l’espressione di tenera audacia e di timidezza con cui protende il dito per toccare la dolce piccola pelle di questo bambino-Dio di cui sente sulle ginocchia il peso tiepido e che le sorride.
Questo è tutto su Gesù e sulla Vergine Maria.
E Giuseppe?
Giuseppe, non lo dipingerei. Non mostrerei che un’ombra in fondo al pagliaio e due occhi brillanti. Poiché non so cosa dire di Giuseppe e Giuseppe non sa che dire di se stesso. Adora ed è felice di adorare e si sente un po’ in esilio. Credo che soffra senza confessarselo. Soffre perché vede quanto la donna che ama assomigli a Dio, quanto già sia vicino a Dio. Poiché Dio è scoppiato come una bomba nell’intimità di questa famiglia. Giuseppe e Maria sono separati per sempre da questo incendio di luce.
E tutta la vita di Giuseppe, immagino, sarà per imparare ad accettare.
Miei buoni signori, questa è la Sacra Famiglia.
Ora apprenderemo la storia di Bariona poiché sapete che vuole strangolare quel bambino. Corre, si affretta ed eccolo arrivato. Ma prima di farvelo vedere, ecco una piccola canzone di Natale.

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Fede, morale e teologia, Riflessioni, Santo Natale | 1 Commentaire »

La grandezza

Posté par atempodiblog le 18 novembre 2007

La grandezza dans Citazioni, frasi e pensieri diddlmania_049

“L’uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni altro uomo”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

I miracoli

Posté par atempodiblog le 17 novembre 2007

I miracoli dans Citazioni, frasi e pensieri diddlmania_642

« Chi crede ai miracoli lo fa perché ha delle prove a loro favore. Chi li nega lo fa perché ha una teoria contraia ad essi ».

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

Il poeta

Posté par atempodiblog le 17 novembre 2007

Il poeta dans Citazioni, frasi e pensieri diddlmania_397

Il poeta cerca solo di mettere la testa in cielo. E’ il logico che cerca di mettere il cielo dentro la propria testa. Ed è la sua testa che si spacca”.

-Gilbert Keith Chesterton-

Publié dans Citazioni, frasi e pensieri, Gilbert Keith Chesterton | Pas de Commentaire »

1...7677787980
 

Neturei Karta - נ... |
eternelle jardin |
SOS: Ecoute, partage.... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | Cehl Meeah
| le monde selon Darwicha
| La sainte Vierge Marie Livr...