• Accueil
  • > Archives pour le Jeudi 22 mai 2014

A Maria SS. della perpetua visitazione

Posté par atempodiblog le 22 mai 2014

Preghiera a Nostra Signora della perpetua visitazione utilizzabile sia come novena sia come triduo. Può essere recitata in preparazione della festa liturgica, il 31 maggio, dal 22 al 30 maggio, o in qualsiasi momento per le proprie necessità.

A Maria SS. della perpetua visitazione dans Don Giustino Maria Russolillo euoxu1

O SS. Maria, quando conosco Gesù come vivente in te, la mia conoscenza è più luminosa; quando amo Gesù come tuo figlio, il mio amore è più affettuoso; quando ti seguo e ascolto Gesù in te, la mia scuola è più profittevole.

Quando lo servo e glorifico in te, il mio servizio e la mia lode di gloria è più gradita; quando aderisco e mi unisco a Gesù in te, l’adesione è più durevole, l’unione più intima. Poiché tu, allora, mi comunichi qualcosa della tua mente nel conoscerlo, qualcosa del tuo cuore nell’amarlo, qualcosa della tua vita nel servirlo e glorificarlo.

In te comunico in questo modo col Padre Iddio e con lo Spirito Santo nell’amare e nel glorificare Gesù, e con te, o Maria, divengo strumento delle effusioni della bontà del Signore, nella santificazione delle anime.

Sia gloria al Signore in te, sia gloria a te nel Signore, o santa Maria, poiché con te cessa l’obbrobrio della mia sterilità, della mia decadenza, della mia vecchiaia spirituale.

Nella tua santa visitazione, presenza e permanenza tua nella casa delle anime, viene Gesù e ricevo Gesù vita mia, ed egli diviene in me fonte di bene per tante anime, frutto di gloria per la SS. Trinità.

Beata te, o SS. Maria, perché hai bene accolta l’annunciazione, nella perfezione della tua umiltà; nella perfezione della tua fede hai creduto alla realtà dell’angelo che ti appariva e alla rivelazione che ti faceva, all’ambasciata che ti portava da parte di Dio Padre!

Beata te, o SS. Maria, perché hai creduto alla missione del Dio Figlio, hai creduto all’opera dello Spirito Santo in te e sei entrata nella piena luce dei misteri della Trinità e dell’incarnazione e redenzione!

E hai avuto in te il divin Verbo incarnato, Figlio di Dio e Figlio tuo.

Vieni nella tua santa visitazione a insegnarmi la perfezione della fede e dell’umiltà, a portarmi la beatitudine della fede e dell’umiltà, a lasciarmi la benedizione della fede e dell’umiltà.

Beato Giustino M. della SS. Trinità Russolillo

Publié dans Don Giustino Maria Russolillo, Fede, morale e teologia, Mese di maggio con Maria, Preghiere | Pas de Commentaire »

 

Neturei Karta - נ... |
eternelle jardin |
SOS: Ecoute, partage.... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Cehl Meeah
| le monde selon Darwicha
| La sainte Vierge Marie Livr...