• Accueil
  • > Archives pour le Samedi 11 janvier 2014

Cuori puri e umili

Posté par atempodiblog le 11 janvier 2014

Messaggio di Medjugorje a Mirjana del 02/01/2014

Cuori puri e umili dans Fede, morale e teologia 24mhjx4

“Cari figli,
per poter essere miei apostoli e per poter aiutare coloro che sono nelle tenebre affinché conoscano la luce dell’amore di mio Figlio, dovete avere cuore puro e umile. Non potete aiutare affinché mio Figlio nasca e regni nei cuori di coloro che non lo conoscono, se Egli non regna nel vostro cuore. Io sono con voi, cammino con voi come madre, busso al vostro cuore che non si può aprire se non è umile. Io prego, ma pregate anche voi, figli miei amati, affinché possiate aprire a mio Figlio il vostro cuore puro e umile e ricevere così i doni che vi ha promesso. Solo allora sarete guidati dall’amore e dalla forza di mio Figlio, solo allora sarete miei apostoli, coloro che intorno a loro diffondono i frutti dell’amore di Dio. Da voi e attraverso di voi, opererà mio Figlio, perché sarete tutt’uno con Lui. A questo anela il mio cuore materno, all’unione di tutti i miei figli, per mezzo di mio Figlio. Con grande amore benedico e prego per i prescelti di mio Figlio, i vostri pastori.
Vi ringrazio”.

Commento di Padre Livio al messaggio del 2 gennaio 2014

2lucoio dans Medjugorje

[...] Tante volte la Madonna ha parlato di cuori puliti, ma questa volta ha voluto aggiungere umili. Perché? Perché nel momento in cui uno dice di avere un cuore pulito, in quel medesimo momento si insudicia con quel fango spirituale che è l’orgoglio, la superbia. Come il fariseo che dice: “Signore, io non sono come tutti gli altri”, “io seguo la Gospa, io ho fatto 50, 100 pellegrinaggi…, ho fatto questo, ho fatto quello…”. Ce ne sono di questi che hanno il record dei pellegrinaggi, di rosari, di conoscenze di veggenti…, ma poi hanno i cuori sporchi di superbia.

A Mirjana la Madonna ha detto che alcuni vengono all’Apparizione, dicono rosari, ma hanno i cuori sporchi, perché sono nel male, sono nel peccato.

Anche se abbiamo realmente i cuori puliti diciamo ugualmente che siamo dei peccatori (come dice Papa Francesco), siamo dei poveretti, perché è realmente così, se non avessimo sulla testa la mano di Dio saremmo magari peggiori di tanti altri. L’umiltà è la chiave che apre la porta della santità, senza umiltà non c’è nemmeno la santità.

Il Papa, quando era in Sardegna, ha parlato ai carcerati, alle guardie, alle autorità e ha detto: “Qui siamo tutti uguali: siamo tutti peccatori”.

Ecco cosa vuole dire la Madonna, quando dice: “cuori puri e umili”.

L’umiltà dei cuori è quella, dunque, che apre la porta a tutte le grazie.

Se abbiamo il cuore pulito, il cuore pentito, contrito, umile, abbiamo confessato il peccato, abbiamo ricevuto l’assoluzione, abbiamo ricevuto la pace della coscienza come dono di Dio e ci siamo impegnati alla vita di grazia, senza peccato mortale, umili e pentiti, e sappiamo di essere  peccatori, nei nostri cuori Cristo viene ad abitare, perché c’è quel profumo che Lui ama: la purezza e l‘umiltà, Gesù nasce e rimane.

Se i nostri cuori non sono nell’umiltà la Madonna bussa, Gesù bussa, ma i cuori sono chiusi, perché il peccato mortale e l’orgoglio sono una porta blindata che non li fa entrare, lì si annida la serpe del demonio. [...]

Tratto da: Medjugorje Liguria

Publié dans Fede, morale e teologia, Medjugorje, Mormorazione, Padre Livio Fanzaga, Riflessioni, Stile di vita | Pas de Commentaire »

 

Neturei Karta - נ... |
eternelle jardin |
SOS: Ecoute, partage.... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Cehl Meeah
| le monde selon Darwicha
| La sainte Vierge Marie Livr...