Kibeho, Lourdes d’Africa

Posté par atempodiblog le 15 novembre 2013

Rwanda
Kibeho, Lourdes d’Africa

di Anna Pozzi – Credere

Kibeho, Lourdes d'Africa dans Apparizioni mariane e santuari ruanda
Foto di Bruno Zanzottera

Nel Ruanda insanguinato
Nel Continente nero è l’unico luogo di apparizioni mariane ufficialmente riconosciuto. Il santuario di Nostra Signora di Kibeho, sorge proprio sul luogo dove la Madonna si manifestò ripetutamente fra il 1981 e il 1989, chiedendo «la conversione dei cuori». Di lì a poco si sarebbe scatenato il terribile genocidio della primavera 1994.

Testimone dell’apparizione
Alphonsine, la veggente

Mumureke dans Kibeho

Si chiamava Alphonsine Mumureke la studentessa protagonista della prima apparizione della Madonna a Kibeho. Quella collina è stata teatro di uno dei tanti atroci episodi di violenza che hanno caratterizzato i cento giorni più funesti della storia del Paese: il genocidio del 1994 che vide Hutu e Tutsi combattersi ferocemente. Tra Kibeho e Kaduha, nel Ruanda meridionale, vennero uccise migliaia di persone. Per la morte di un gruppo di ragazzi, così come per quella di tre preti, venne accusato l’allora vescovo di Gikongoro, monsignor Augustin Misago, il quale nel 1999 venne rinchiuso in carcere. Le accuse vennero poi tutte confutate.

Il Ruanda: la tragedia del 1994
Durante il genocidio la Chiesa locale pagò a caro prezzo la propria testimonianza. Si contano, infatti, 248 vittime tra il personale ecclesiastico, tra cui tre vescovi,  103 sacerdoti, 47 religiosi laici, 65 religiose e 30 laiche di vita consacrata. Purtroppo anche membri della Chiesa non furono estranei alle violenze:  alcuni sono stati condannati per complicità nel genocidio. Per saperne di più su Kibeho può essere utile il libro di Angelo Maria Tentori, Le apparizioni della Madonna in Africa. Nostra Signora di Kibeho, Paoline, 2009, euro 12.

Laisser un commentaire