Antica meditazione sui Novissimi

Posté par atempodiblog le 2 juillet 2010

Antica meditazione sui Novissimi dans Festa dei Santi e dei fedeli defunti scala

Vita breve, morte certa, del morir l’ora è incerta.
Un’anima sola si ha, se si perde che ne sarà? Se perdi il tempo che adesso hai, alla morte certo non l’avrai. Dio ti vede, Dio ti giudicherà, Paradiso o Inferno ti toccherà.
La via del cielo è stretta e pochi camminano per quella. Quella dell’inferno è larga e molti corrono per quella. Se vuoi salvarti coi pochi, fai quello che fanno i pochi e che vorresti aver fatto in punto di morte.

2 Réponses à “Antica meditazione sui Novissimi”

  1. lucetta dit :

    Antica meditazione…ma sempre molto molto attuale. Bisogna dedidersi per il Signore e…..SEGUIRLO. Non aspettare perchè potrebbe essere tardi.Ciao. Lucetta

  2. milly dit :

    Bisogna arrivare alla fine della vita con il cuore aperto a Dio, e non con il cuore di pietra. Altrimenti si richia l’impenitenza finale. Chiediamo tutti di avere un cuore di carne.

Répondre à lucetta Annuler la réponse.